Corso gestori della crisi d’Impresa, commissari giudiziali, componenti OCRI

Cari colleghi e colleghe

come saprete, la riforma del codice della crisi di impresa ha aperto nuove ed interessantissime opportunità per la categoria inserendo i Consulenti del Lavoro tra i professionisti abilitati a svolgere, su incarico del Tribunale, il ruolo di commissario giudiziale, commissario liquidatore, curatore.

Il D. Lgs. n. 14 del 12 gennaio 2019 che ha riformato la disciplina delle procedure concorsuali e la normativa sulla composizione delle crisi da sovraindebitamento, si pone, quale principale obiettivo quello di anticipare lo stato di crisi o d’insolvenza del debitore di modo da assicurare ai creditori una maggiore e più efficace tutela.

Con la riforma, che entrerà in vigore il prossimo 1° settembre 2021, sparisce il termine “fallimento” in tutte le sue declinazioni ed accezioni negative, per essere sostituito dalla definizione di “liquidazione giudiziale “. La nuova terminologia, oltre ad allineare l’ordinamento italiano a quello europeo, risponde all’esigenza di eliminare definitivamente l’indole “afflittiva” della procedura concorsuale, tramutata in uno strumento di gestione della crisi e/o dell’insolvenza, eventi considerati non più necessariamente patologici.

Fra le principali novità normative, vi è la previsione di “strumenti di allerta”, volti a favorire l’emersione anticipata della crisi dell’imprenditore.

Gli obblighi di segnalazione incombono:

  • sugli amministratori;
  • sugli organi di controllo societari, cui spetta, di verificare che gli organi amministrativi abbiano valutato tempestivamente gli elementi sintomatici della crisi;
  • sui creditori pubblici qualificati: Inps, Agenzia delle Entrate, Agente della Riscossione.

Le segnalazioni saranno inviate all’Organismo di Composizione delle Crisi di Impresa (OCRI), costituito presso le CCIAA, che avrà il compito di promuovere un apposito procedimento volto alla composizione assistita della crisi, finalizzato alla stesura di un accordo tra creditore e debitore.

Al fine di approfondire la materia, acquisire una parte dei crediti formativi necessari all’iscrizione nell’Albo dei gestori della Crisi e cogliere questa opportunità professionale, abbiamo contribuito all’organizzazione di un ciclo di lezioni insieme alla CCIAA di Arezzo, al Dipartimento di Giurisprudenza di Siena e al CPO di Arezzo, che prenderà avvio – come da programma allegato – il prossimo 11 marzo 2021.

Le iscrizioni dovranno essere effettuate entro il prossimo 1° marzo e sarà valido ai fini della formazione continua obbligatoria.

 Calendario Corso OCRI (5)

Domanda di iscrizione (3)